Seguici su

chiara
Membro da
3 anni 6 mesi
Ritratto di chiara
Ho visto questo spettacolo qualche tempo fa con una sala piena di ragazzi delle scuole superiori e sono rimasta senza parole. Anche loro. E' un lavoro che cattura e tiene incollati alla sedia, in ascolto. Per ogni tipo di pubblico. La Giagnoni luccica in scena; sappiatelo.
Ritratto di chiara
La bravura dei due attori rende questo spettacolo molto bello. L'idea di base non è geniale o particolarmente nuova. Anzi. Ma la capacità di stare in scena dei due protagonisti lascia senza parole. Molto credibili; è proprio questa credibilità che ti tiene con gli occhi incollati alla scena. Da...
Ritratto di chiara
Scenograficamente molto interessante. Un viaggio in pieno stile Alice con tutta la bravura di unire danza, gesto e parole (sussurrate, masticate, smangiucchiate, ripetute). Bisogna solo accertarsi di essere in una sala teatrale che consenta di vedere bene anche lo spazio a terra. Altrimenti...
Ritratto di chiara
Piumini e polvere. Un'umanità a brandelli. Pesante, logora, ferma. Ridotta a rifiuto. Tristemente vero quello che questo spettacolo prova a dire. Mi sarebbe piaciuto si spezzasse anche solo per qualche microscopico momento questa verità soffocata e soffocante con un pizzico di meraviglia. Una...
Ritratto di chiara
Sarebbe stato bello vedere lo spettacolo all'aperto, in un contesto urbano, perché in sala - purtroppo - perde. Alcuni passaggi, alcuni giochi di linguaggio, mi hanno fatto sorridere e, con un po' di vergogna, mi sono riconosciuta in certi aspetti di quella massa che si copre gli occhi col...
Ritratto di chiara
Un artista poliedrico. Davvero espressiva la mimica facciale. Lo spettacolo andrebbe visto sempre da vicino in modo da goderne a pieno. I tic con l'occhio, i sorrisi nervosi ed esagerati e le espressioni divertite sul volto dell'artista rendono speciale il lavoro di Thomas Monckton che è...
Ritratto di chiara
Un testo teatrale ben scritto!
Ritratto di chiara
Un bel lavoro. Con un impianto tecnico apparentemente semplice ma curatissimo. La musica si sentiva in pancia e rendeva speciale i passaggi della lettura. Una corrispondenza segreta prima bianca e pura, poi rossa, accesa, ardente, poi gialla, come le ossessioni. Un disco da ballare, una hit...
Ritratto di chiara
Scrittura molto interessante. Un testo che fa pensare al dramma borghese ma parla anche di oggi. Schizofrenie che percorrono la storia dell'uomo. Ironia e cinismo che fanno sorridere. Non mi piacciono, però, certe ripetizioni e certi cliché, un modo talvolta sempre uguale a se stesso di dire le...
Ritratto di chiara
Mi sono lasciata catturare come accade certe volte di fronte a un'immagine in strada. Mi coinvolge quello che vedo, mi piace il modo a tratti confuso (così reale) di trasmettere qualcosa. Colgo della poesia e un'estetica che -come in altri lavori dei Motus- mi sembra parli bene di oggi. Devo però...
Ritratto di chiara
Attori bravissimi, scene in pieno stile Emma Dante. Ormai un marchio. Il negozio di scarpe e l'innamoramento valgono tutto lo spettacolo. Una sola pecca: la storia resta sempre un po'in superficie, ci si aspetta di approfondire di più, di trovare variazioni nell'intreccio, ma non capita. E sul...
Ritratto di chiara
Un testo bello che non conoscevo. Il fatto di cronaca diventa altro nella scrittura per il teatro. Apprezzo il linguaggio forte e vero, un colore vivo, tragico ma non patetico, lucido e cinico. Interessante il gioco di didascalie proiettate per mettere in scena i suoni, mi sarebbe piaciuto sempre...
Ritratto di chiara
Bravi. Una bella idea e tanta energia in scena. Il gioco dell'estate! Sappiamo che esiste da un po' anche una "generazione disagio femminile", dovreste collaborare.